Termini e condizioni

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DELLA VENDITA DI VOLO PRIVATO PRIVATE JET FINDER (SITO)


Premessa:

  1. Salvo diversa indicazione, i termini e le condizioni definite di seguito sono da intendersi come condizioni di utilizzo di www.privatejetfinder.com.
  2. Gli operatori aerei/vettori che utilizzano www.privatejetfinder.com accettano i seguenti termini e condizioni generali di vendita per le loro attività come membri di PrivateJetFinder.

 

PARTI

PrivateJetFinder: soggetto che si occupa di procurare i migliori prezzi sul mercato, interpellando gli operatori aerei/vettori, al fine di fornire al cliente finale il volo e i servizi connessi più confacenti alla richiesta di preventivo formulata.
Cliente finale: colui che formula la richiesta di preventivo di un volo privato ed effettua poi l’acquisto del volo, e eventualmente dei servizi ad esso connessi, più confacente alle proprie esigenze, su www.privatejetfinder.com in base ai termini ed alle condizioni generali di seguito stabiliti.
Operatore aereo (o Vettore): la Compagnia Aerea che effettua la migliore quotazione del volo per il cliente finale, il quale la accetta in accordo con i termini e condizioni generali di seguito stabiliti.

 

1. DEFINIZIONI

Nei presenti termini e condizioni generali, salvo diverse disposizioni:

  • "Accordo": è da intendersi come i presenti Termini e Condizioni Generali di vendita di volo privato, il contratto di vendita di volo privato ed ogni altra eventuale condizione speciale inserita o richiamata nel contratto di vendita di volo privato.
  • "Aeromobile": è da intendersi come ogni aeromobile (elicotteri inclusi) che viene impiegato per ogni volo.
  • "Prezzo di vendita": è da intendersi come l’importo complessivo indicato nella/e fattura/e rilasciata/e da PrivateJetFinder (Aerogroup s.r.l.) in relazione ad un acquisto di volo (che comprende le commissioni di intermediazione per PrivateJetFinder).
  • "Volo": è da intendersi come un volo così come descritto nel Contratto di vendita di volo privato.
  • "Contratto di vendita del volo privato": è da intendersi come la conferma online rilasciata da PrivateJetFinder che attesta la vendita di un volo privato, in cui vengono richiamati i presenti termini e condizioni generali e in cui vengono indicate eventuali condizioni speciali.
  • "Aerogroup s.r.l.": è da intendersi come Società con sede in Roma, via del Triopio n. 9, 00178, Italia, C.F. 09651691009
  • "Membri PrivateJetFinder": da intendersi come i soggetti che sottoscrivono l’utilizzo dei servizi PrivateJetFinder, resi disponibili attraverso il sito web www.privatejetfinder.com o attraverso qualsiasi altra applicazione mobile messa a disposizione da PrivateJetFinder.
  • "Richiesta di preventivo” : è da intendersi come la procedura online con la quale il cliente finale formula una richiesta di preventivo contenente i requisiti di volo. PrivateJetFinder si occupa di effettuare poi la comparazione dei prezzi interpellando gli operatori aerei (o vettori), i quali possono soddisfare le esigenze del cliente finale, realizzando un preventivo comprensivo di dettagli e richieste particolari del cliente finale.
  • "Condizioni Speciali": è da intendersi come tutte quelle variazioni ai Termini e alle Condizioni Generali di vendita e in base alle quali l’operatore aereo effettuerà il volo per il cliente finale,

 

2. VENDITA DEL VOLO

L’operatore aereo (o vettore) mette a disposizione del cliente finale l’aeromobile, come specificato nel contratto di vendita di volo privato, ed il cliente finale si impegna ad utilizzare l’aeromobile secondo i termini e le condizioni dell’accordo (incluse tutte le condizioni speciali conosciute ed accettate dal cliente finale con l’acquisto del volo).

 

3. CANCELLAZIONE DEL VOLO

Qualora il cliente finale volesse cancellare uno o più voli dopo la conferma del relativo accordo, a titolo di risarcimento concordato per la cancellazione, dovranno essere immediatamente pagate dal cliente finale in favore di PrivateJetFinder le seguenti tariffe:

  • il 50% del prezzo di vendita se lo stesso viene cancellato dopo la conclusione dell’accordo;
  • il 100% del prezzo di vendita se la cancellazione avviene nelle 2 settimane precedenti la data di prevista partenza, come previsto dal contratto di vendita.

Potrebbero essere applicate delle condizioni di cancellazione del volo diverse da quelle indicate nel contratto e nei termini e condizioni.
Qualora l'operatore richieda tali modifiche sulle condizioni di cancellazione del volo, PrivateJetFinder, notificherà al cliente le nuove condizioni, prima dell'acquisto del volo.
La notifica di tali nuove o diverse condizioni di cancellazioni del volo potranno essere inviate via email qualora non presenti nel contratto o nei termini e condizioni standard.

 

4. PREZZO DI VENDITA DEL VOLO E PAGAMENTO

4.1. PrivateJetFinder mette a disposizione il sistema per il pagamento del volo, unitamente alle informazioni di pagamento, attraverso l’apposita sezione sul sito www.privatejetfinder.com. Il cliente finale pagherà a PrivateJetFinder il prezzo dell’acquisto del volo, nei tempi, nella quantità, nella valuta e all’indirizzo stabiliti secondo quanto previsto dall’Accordo concluso..

4.2. Il prezzo di acquisto viene calcolato anche in base ai costi del carburante al momento della prenotazione. Se per ragioni di qualsiasi tipo, dovesse verificarsi un aumento dei prezzi del carburante tra la data di prenotazione e la data del volo, il cliente dovrà, se richiesto dal vettore, pagare a PrivateJetFinder un importo pari alla differenza del suddetto aumento dei costi.

4.3. Se, per ragioni di qualsiasi tipo, il pagamento del prezzo di vendita, o qualsiasi rata dello stesso, non sarà effettuato entro la data di scadenza indicata nel contratto, il cliente dovrà pagare a PrivateJetFinder gli interessi legali, gli interessi di mora, sulla somma non corrisposta, calcolati in attuazione della normativa in vigore al momento della conclusione del contratto, dalla data di scadenza del pagamento fino alla data di avvenuto pagamento, fatto salvo il risarcimento del maggior danno.

4.4. Il pagamento del prezzo di vendita deve essere eseguito sul conto indicato da PrivateJetFinder, e deve pervenire su tale conto entro e non oltre le due settimane precedenti la data del volo, come indicato nel contratto di vendita. Per la prenotazione dei voli effettuata nelle due settimane precedenti la data del volo, è richiesto, al momento della prenotazione, il pagamento immediato dell’intero importo del prezzo di vendita.. Su richiesta e a spese del cliente, PrivateJetFinder può predisporre un fondo fiduciario (escrow account) nel quale verranno versate le somme prepagate. Il rispetto della scadenza è obbligatorio per il pagamento del prezzo di vendita e di qualsiasi altro importo previsto dall’Accordo.

4.5. Nessuna compensazione o domanda riconvenzionale (sia derivante dal contratto o da qualsiasi altra condizione di trasporto) autorizzerà il cliente a sospendere il pagamento di qualsiasi importo dovuto.

4.6. Il cliente finale è responsabile di qualsiasi costo su richiesta del vettore in relazione a qualsiasi spesa sostenuta e legata allo svolgimento delle operazioni di volo, come previste dal contratto. Qualora si renda necessario lo sghiacciamento (de-icing) delle ali del velivolo prima del volo, il relativo costo costituirà un costo aggiuntivo a carico del cliente. PrivateJetFinder potrà richiedere una trattenuta di pre-autorizzazione sulla carta di credito del cliente per il costo aggiuntivo necessario per lo sghiacciamento delle ali del velivolo.

4.7. Per le tasse supplementari al costo di vendita, il cliente può eventualmente ottenere esoneri o deroghe attraverso PrivateJetFinder.

4.8. Qualora il cliente non usufruisse di nessun esonero o deroga, PrivateJetFinder eseguirà una trattenuta sulla carta di credito di 1.500 Euro o l’equivalente in valuta. La trattenuta sulla carta di credito sarà svincolata al momento del completo pagamento della fattura in sospeso, in conformità con l’accordo stipulato dal cliente e nel rispetto dei presenti Termini e Condizioni Generali di vendita. Se il cliente non adempie a tali obblighi di pagamento, il cliente stesso accetta che PrivateJetFinder acquisisca il diritto di prelevare le somme dovute dalle trattenute sulla carta di credito del cliente.

4.9. Nel caso in cui il cliente richieda un cambio di rotta o qualsiasi altra significativa modifica (ad esempio la modifica dell’orario di partenza del volo, la lista dei passeggeri, il cambio dell’aeroporto o qualsiasi richiesta relativa ai voli) PrivateJetFinder eseguirà una modifica della prenotazione del Volo e il cliente pagherà in favore di PrivateJetFinder qualsiasi costo addizionale ivi stabilito.

4.10. Il Pagamento delle somme dovute previste dall’Accordo di vendita del volo privato potrà essere effettuato tramite bonifico bancario, carta di credito o carta di debito. Se il cliente effettua il pagamento tramite bonifico bancario, PrivatJetFinder si riserve la facoltà di proporre uno sconto, a suo libero arbitrio. I costi amministrativi non possono essere rimborsati nei seguenti casi:

  • cancellazione del/i volo/i o rescissione del contratto;
  • rimborso dei pagamenti pre-autorizzati eseguiti da PrivateJetFinder.

4.11. Se, a causa di un guasto tecnico, l’aeromobile che avrebbe dovuto effettuare il volo fosse impossibilitato ad effettuare il volo in conformità con quanto previsto dalla conferma di prenotazione del volo, PrivateJetFinder si impegna ragionevolmente a trovare un adeguato velivolo sostitutivo escludendo qualsiasi costo extra al cliente. Qualora PrivateJetFinder trovasse un adeguato velivolo sostitutivo, ma il cliente scegliesse di non accettare la sostituzione proposta da PrivateJetFinder, PrivateJetFinder avrà il diritto di trattenere qualsiasi importo dovuto dal cliente secondo quanto stabilito dall’Accordo (incluse le tasse amministrative per la stipulazione dell’accordo), come se il cliente avesse accettato il velivolo sostitutivo. Qualora PrivateJetFinder non riuscisse a trovare un’adeguata sostituzione all’aeromobile, il rimborso in favore del cliente sarà pari al totale del prezzo di acquisto. in conformità con ogni parte del contratto di vendita che non può essere rispettata a causa del malfunzionamento del velivolo. Qualsiasi dei suddetti rimborsi che comportano una parziale cancellazione dell’Accordo verranno calcolati su base proporzionale come segue: l’importo da restituire al cliente (escluse le tasse amministrative di PrivateJetFinder per la stipula del contratto) si ottiene considerando il totale delle ore di volo previste dal contratto di vendita che non potranno essere effettuate a causa del guasto del velivolo. Ad esempio, se un numero di 7 ore di volo sulle 28 ore di volo totali previste non potranno essere effettuate, il cliente riceverà un rimborso pari al 25% del prezzo di vendita (escluse le tasse amministrative di PrivateJetFinder per la stipula del contratto).

4.12. A meno che non venga concordato diversamente prima del Volo, la connessione WiFi non è inclusa nel prezzo di vendita. Qualsiasi connessione disponibile nell’aeromobile, e non computata nel prezzo del contratto di vendita, verrà comunicata e addebitata al cliente al ricevimento della fattura.

4.13. Qualora il cliente pagasse il prezzo di vendita tramite bonifico bancario entro le due settimane precedenti la data prevista per il volo, il cliente dovrà fornire a PrivateJetFinder anche i dettagli della propria carta di credito che PrivateJetFinder utilizzerà per completare la pre-autorizzazione del relativo costo di vendita (comprensivi dei costi amministrativi), addebitabile ai sensi della clausola 4.10. Se: (a) il pagamento tramite bonifico bancario non viene ricevuto dalla banca di PrivateJetFinder entro 3 giorni lavorativi (esclusi i festivi) successivi alla data di prenotazione, o (b) il cliente richiede che PrivateJetFinder addebiti il relativo pagamento sulla carta di credito, il pagamento pre-autorizzato del prezzo di vendita più il 4% di imposte di transazione verrà trattenuto dalla carta di credito del cliente. Qualora PrivateJetFinder ricevesse il pagamento del prezzo di vendita tramite bonifico bancario dopo aver addebitato il pagamento preautorizzato dello stesso sulla carta di credito del cliente, il cliente (a sua discrezione) può decidere che: o (i) venga rimborsato l’importo del bonifico bancario sul medesimo conto bancario dello stesso cliente, o (ii) il pagamento pre-autorizzato venga rimborsato sulla carta di credito del cliente (meno il 4% dei costi amministrativi pagati ai sensi della clausola 4.10 e ogni altra spesa sostenuta da PrivateJetFinder in relazione al rimborso di tale pagamento pre-autorizzato su carta di credito).

4.14. Le prenotazioni dei voli sono basate sui codici aeroportuali ICAO (4 cifre) e IATA (3 cifre) riconosciuti a livello internazionale e non dai nomi degli aeroporti che possono subire modifiche o diverse interpretazioni.

 

5. VELIVOLO ED EQUIPAGGIO

5.1. Il vettore sarà responsabile di mettere a disposizione il velivolo per l’inizio previsto del volo, assicurandone adeguatamente servizi, attrezzatura, carburante e aeronavigabilità in conformità con le leggi e i regolamenti dello Stato di immatricolazione dell'aeromobile. Il velivolo sarà azionato e gestito dal vettore secondo tutte le leggi e le normative applicabili durante il periodo del/i Volo/i.

5.2. Coerentemente con le sue esigenze operative generali, il vettore si impegnerà ragionevolmente per:

  • avere a disposizione velivolo e staff operativi, incluso il personale di cabina che deve essere pronto a volare entro e non oltre i trenta minuti precedenti l’orario di partenza del volo, indicato nel contratto di vendita;
  • avere a disposizione personale operativo che accolga i passeggeri all’ingresso dell’aeroporto, FBO o al punto di incontro concordato;
  • avere a disposizione personale operativo che assista i clienti/passeggeri nello sbarco dal volo, all’arrivo a destinazione.

5.3. PrivateJetFinder si impegna ragionevolmente per:

  • rispondere prontamente a qualsiasi richiesta del cliente;
  • informare tempestivamente il cliente di eventuali ritardi, per qualsiasi motivazione, rispetto al programma di volo.

La priorità principale di PrivateJetFinder è la sicurezza del volo. Pertanto, il capitano del velivolo dovrà occuparsi, di tutto ciò che concerne la preparazione dell’aeromobile per il volo, se il volo deve essere effettuato, e/o se il volo deve essere abbandonato una volta intrapreso. Il cliente accetta, come definitiva e irrevocabile, ogni decisione del capitano riguardante qualsiasi aspetto del funzionamento del velivolo, inclusa qualsiasi deviazione del percorso o modifica del luogo di atterraggio.

5.4. Tutto lo staff di terra e gli operatori di volo, incluso il personale di cabina, sono autorizzati a prendere ordini esclusivamente dal vettore, salvo specifici accordi scritti acquisiti precedentemente dal vettore, per i quali determinate istruzioni impartite dal cliente possono essere accettate dal personale.

5.5. Tutti gli aeromobili sono designati per non fumatori, salvo diversa conferma scritta fornita al cliente, prima del volo. Procedendo a fumare all’interno del velivolo, il cliente si fa carico di tutti i costi di pulizia necessaria, applicati dal vettore.

 

6. DOCUMENTI DI VIAGGIO

Se richiesto, il vettore deve fornire o procurare tutti i documenti necessari relativi al trasporto e al volo effettuato, come previsto dall’Accordo. Il cliente ha l’obbligo di fornire a PrivateJetFinder tutte le informazioni e l'assistenza necessarie per completare tali documenti il più presto possibile dopo la firma dell’accordo e, in ogni caso, in tempi utili affinché i suddetti documenti possano essere rilasciati ai passeggeri prima del volo.

 

7. TEMPI DI VOLO, CARICO E IMBARCO

7.1. Il cliente si assume l’esclusiva responsabilità di assicurarsi che i passeggeri e i loro bagagli arrivino al check-in indicato, all’aeroporto di partenza, in tempo utile per essere trasportati sul volo. Nel caso in cui qualsiasi passeggero del cliente non arrivi nei tempi stabiliti per il trasporto, il vettore non sarà soggetto ad alcuna responsabilità nei confronti di tale passeggero o del cliente. Il vettore non ha alcun obbligo di operare alternativamente nei confronti di tale passeggero. Se PrivateJetFinder, a sua esclusiva discrezione, sceglie di organizzare il trasporto di tali passeggeri su un volo successivo, il cliente si farà carico di tutti i costi, effettuando al vettore o a PrivateJetFinder il pagamento di una quota aggiuntiva, specificata dal vettore, necessaria a coprire le tasse applicabili per ogni eventuale passeggero e le spese amministrative che il vettore dovrà sostenere.

7.2. In caso di qualsiasi ritardo (diverso da motivi tecnici la cui responsabilità spetta al vettore) o deviazione di qualsiasi volo, il cliente ha l’esclusiva responsabilità in riferimento ad alloggi, ristori, pasti, trasporti o qualsiasi altro costo aggiuntivo, spese, perdite, danni o responsabilità di qualsiasi natura subiti o provocati dai passeggeri del cliente, in qualsiasi luogo e momento gli stessi siano sorti. Tali costi, spese, perdite, danni o responsabilità sostenuti dal vettore verranno, su richiesta, rimborsati dal cliente.

7.3. Nel caso in cui a qualunque passeggero del cliente venga rifiutato l’ingresso in qualsiasi aeroporto di destinazione, il cliente ha l’obbligo di risarcire e mantenere illesi il vettore, i suoi operatori, i dipendenti, i funzionari e gli agenti contro qualsiasi costo o spesa di ogni sorta sostenuti dal vettore in caso di tale rifiuto (inclusi, ma non esclusivamente, il pagamento di tasse, sanzioni, imposte o altre spese addebitate al vettore o a PrivateJetFinder dalla Polizia di Immigrazione) e, in aggiunta, tutti i costi o spese sostenuti dal vettore per eventuali ulteriori accordi di trasporto dei suddetti passeggeri nel Paese dal quale gli stessi sono partiti originariamente.

 

8. OBBLIGHI DEL CLIENTE FINALE

8.1. Il cliente ha l’obbligo di garantire il rispetto di ogni prescrizione richiesta dal vettore in relazione a tutte le operazioni così come stabilito nel contratto.

8.2. Il cliente ha l’obbligo di manlevare il vettore e/o PrivateJetFinder (a seconda del caso), da e contro tutte le rivendicazioni, richieste, responsabilità, azioni, procedure e costi di ogni sorta derivanti da qualsiasi inadempienza da parte del cliente o dei passeggeri indicati dal cliente, in conformità con le disposizioni previste dall’accordo.

8.3. Il cliente ha l’obbligo di rispettare tutte le condizioni sottoscritte, anche in virtù dei permessi ottenuti tramite l’utilizzo di licenze, autorizzazioni e permessi e ha l’obbligo di garantire la stessa osservanza da parte di tutti i suoi passeggeri.

8.4. Il cliente è responsabile del rilascio e della consegna dei biglietti, del controllo dei bagagli e di ogni altro documento necessario, per i passeggeri.

8.5. Il cliente deve rispettare, e assicurarsi che tutti i passeggeri rispettino le norme in materia di pubblica sicurezza, ordine pubblico, salute pubblica, immigrazione e ogni altra legge di qualsiasi Stato da/su cui l’aereo effettuerà il volo.

 

9. ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’

9.1. Il vettore non si assume alcuna responsabilità per il mancato adempimento agli obblighi previsti dall’accordo nei confronti del cliente, derivante da cause di forza maggiore, controversie di lavoro o scioperi di qualsiasi tipo (compresi quelli del personale del vettore) o sospensioni delle attività o qualsiasi altra causa fuori dal controllo del vettore, inclusi incidenti e guasti al motore del velivolo, o ad ogni altra parte di esso o di qualsiasi macchinario o apparecchiatura ad esso collegati.

9.2. Il cliente ha l’obbligo di tutelare il vettore contro perdite, danni, responsabilità, costi o spese di qualsiasi natura, sostenute dal vettore o dal suo Staff, dipendenti, agenti, sia che derivino dal contratto stipulato sia da colpa (negligenza inclusa) o da altre motivazioni.

9.3. Il vettore non è tenuto ad intraprendere il volo, le cui condizioni generali, siano riconducibili ad altre condizioni generali che fanno riferimento a vettori generici.

9.4. I trasporti effettuati in virtù del contratto di vendita del volo sono soggetti alle condizioni contenute o indicate nei documenti di viaggio del vettore, comprese le misure applicabili previste dalle “Condizioni Generali di Trasporto”.

9.5. Le indennità previste e contenute nei presenti “Termini e Condizioni Generali di vendita del volo privato” avranno validità a prescindere dalla rescissione di qualsiasi accordo.

 

10. RISOLUZIONE DELL’ACCORDO

Ogni accordo può essere risolto mediante un avviso scritto da PrivateJetFinder o dal vettore, se il cliente:

  • non adempie al pagamento degli importi dovuti entro la data stabilita;

oppure

  • attua comportamenti che, secondo la ragionevole opinione di PrivateJetFinder, possono danneggiare, screditare, o comunque compromettere, la posizione e/o la reputazione di PrivateJetFinder stessa.

 

11. SPESE DOVUTE E RISARCIMENTO

11.1. Se un contratto viene rescisso, il cliente (salvo il caso in cui il vettore abbia eventuali altri diritti o rivendicazioni) deve pagare immediatamente a PrivateJetFinder, tutti gli importi dovuti e non pagati, insieme ai relativi interessi. Il cliente ha l’obbligo di tutelare il vettore contro ogni perdita, danno, costi, spese, reclamo o responsabilità, presi in carico o sostenuti dal vettore stesso a causa della suddetta rescissione, e il vettore ha il diritto di trattenere qualsiasi deposito versato dal cliente.

11.2. Il cliente dovrà risarcire il vettore per gli eventuali reclami, derivanti dalla cessazione dell’accordo, da parte di qualsiasi passeggero del cliente stesso.

 

12. COMPENSAZIONE

E’ diritto esclusivo di PrivateJetFinder, in qualsiasi momento e senza preavviso al cliente, procedere con la compensazione degli importi versati dal cliente al vettore e/o a PrivateJetFinder, rispetto ad altri importi successivamente dovuti al vettore e/o a PrivateJetFinder, in esecuzione dell’Accordo.

 

13. ULTERIORI CONDIZIONI GENERALI

13.1. Tutte le informazioni ed avvisi previsti nel quadro dell’accordo devono essere messi per iscritto e considerati validi se consegnati o inviati tramite posta elettronica certificata, email o fax all’indirizzo della controparte alla quale sono rivolti indicato nel presente documento. Qualsiasi dei suddetti avvisi verranno considerati notificati nel momento in cui gli stessi verranno spediti all’indirizzo della controparte destinataria.

13.2. Il rispetto delle scadenze è obbligatorio in relazione all’adempimento da parte del cliente dei suoi obblighi previsti dal contratto.

13.3. Il vettore e il cliente finale non possono fare affidamento su una qualsivoglia garanzia o clausola (o qualsiasi altra rappresentazione di queste), fatto salvo quanto espressamente indicato o riportato nell’accordo

13.4. Nessun reclamo potrà essere formulato nei confronti del vettore in relazione ad una qualsivoglia clausola di garanzia e di indennizzo derivante da o in connessione con la vendita di voli, tranne nel caso in cui tale clausola di garanzia e di indennizzo sia contenuta o inclusa nell’Accordo.

13.5. Nessuna variazione dell’accordo potrà essere efficace se non effettuata per iscritto ed accettata da entrambe le parti.

13.6. Il prezzo di vendita, i termini di pagamento e altre condizioni commerciali contenute in ogni accordo sono riservate alle controparti e non devono essere divulgate a terzi senza previa approvazione.

13.7. Nessuna mancanza o ritardo da parte del vettore nell'esercitare qualsiasi diritto, potere o privilegio, potrà costituire rinuncia dei medesimi, né potrà alcun singolo o parziale esercizio di qualsiasi diritto, potere o privilegio precludere qualsiasi altro o ulteriore esercizio di essi o l'esercizio di qualsiasi altro diritto, potere o privilegio. I diritti ed i risarcimenti qui forniti sono cumulativi e non esclusivi di qualsiasi altro diritto o risarcimento previsto dalla legge.

13.8. Il cliente non ha il diritto di cedere a terzi alcun accordo stipulato con PrivateJetFinder.

13.9. I contratti di vendita di volo privato sono disciplinati e interpretati conformemente alla legge italiana e qualunque controversia che ne potrebbe derivare è soggetta alla giurisdizione dello Stato italiano.

13.10. I contratti di vendita di volo privato (inclusi i termini e le condizioni speciali) potranno essere sottoscritti:

  • in forma elettronica (utilizzando la firma elettronica, la firma elettronica avanzata, email, o altrimenti) o tramite firma fisica (scritta) del relativo Contratto di vendita e Condizioni Speciali . Se il Contratto di vendita e le Condizioni speciali vengono sottoscritte in forma elettronica, il cliente e PrivateJetFinder acconsentono a che tale Contratto di vendita e Condizioni Speciali vengano comunicati, presentati e conservati in forma elettronica e in un certo numero di copie, incluse le copie telematiche; in ogni caso, nessuna copia avrà validità finché il cliente e PrivateJetFinder non avranno sottoscritto almeno una copia.